Manuale di sopravvivenza al tempo del gender

di Assuntina Morresi

da www.loccidentale.it

Un piccolo libro che ho scritto sul gender: dalle definizioni, alla questione antropologica, alla politica.

Perché il manuale

Con la manifestazione di Piazza San Giovanni del 20 giugno la “questione gender” è deflagrata, diventata oggetto di dibattito pubblico e politico, a trecentosessanta gradi: si va da chi ne nega l’esistenza a chi non ci vede alcun problema, a chi invece chiede che in nome dell’opposizione al gender si faccia cadere il governo, passando pure per Papa Francesco – il pontefice delle periferie, quanto di più distante da intellettuali e politici – il quale l’ha definita senza mezzi termini “uno sbaglio della mente umana”.

La confusione sotto il cielo è grande.

E dopo la piazza del 20 le domande si sono moltiplicate, specie, ma non solo, in rete, affrontando inevitabilmente molte tematiche, tutte intrecciate fra loro: prima di tutto come affrontare nella pratica quotidiana la nuova emergenza, a scuola e non solo; ma poi anche domande strettamente connesse, come la questione antropologica, la presenza pubblica dei cattolici, il ruolo dei cattolici in politica, la libertà di parola e di educazione, che cosa significa essere minoranza creativa, tanto per citare quelle più ricorrenti.

Questo manualetto nasce quindi dall’esigenza di mettere in fila le idee e chiarire i concetti, eliminare gli equivoci, individuare un metodo di lavoro, formulare le domande essenziali e cercare se possibile di dare risposte, o comunque di indicare la strada da percorrere.

Uno strumento per chi era a San Giovanni il 20 giugno, sia fisicamente che con il cuore, e vuole continuare il cammino, ma anche per chi, lontano dalla piazza, ha almeno la curiosità di capire cosa sta accadendo nel nostro paese.

Per continuare la lettura: www.loccidentale.it