Il figliol prodigo

CAFFE’ DEL NONNO SU “IL FIGLIO”

In modalità digitale sulla piattaforma “Jitsi Meet” del 7 novembre 2020 Nonno Paolo: Ragazzi oggi capovolgiamo lo schema normale del nostro Caffè e cominciate voi a parlare. Sapete qual è l’argomento. Proseguiamo il tema de “La compagnia”. Era stato Filippo a suggerire questo tema. Allora, all’inizio dell’estate, eravamo in campagna tutti insieme e abbiam parlato del fenomenLeggi di più…

Giovani al lavoro

COSTRUIRE IL LAVORO NEL TEMPO

Presentiamo una interessante iniziativa proposta dal nostro associato Gianmario Giagnoni, tesa a valorizzare la riserva di competenze e professionalità sopite in noi, per aiutare i nipoti (e perché no anche i figli) a meglio affrontare le sfide del mondo del lavoro diventato ancora più ostico in questa fase di disgregazione causata dal covid.  Vi invitiamo a rileggere i relativi due allegaLeggi di più…

Eguaglianza

CAFFÈ DEL NONNO SU: “ESSERE UGUALI?”

Nonno Paolo: Cosa vorremmo essere noi nella vita? Forti intelligenti, belli, magari più forti, più intelligenti e più belli degli altri e, se non lo siamo, allora invidiamo quelli che lo sono più di noi. Ma, pensandoci bene, quel che vorremmo essere soprattutto è essere felici, essere realizzati, essere pienamente noi stessi, essere sicuri di noi stessi anche se non siamo i più belli,Leggi di più…

Quale Università scegliere?

LE SCELTE DELLA VITA

Nonno Paolo (De Carli): Comincio da un elemento autobiografico: Cosa pensavo io
dopo la maturità del mio futuro?  Io ci
avevo pensato anche bene e avevo concluso che avrei potuto fare o il
sindacalista o il diplomatico. C’era un bravo sindacalista nella nostra
comunità, Sandro Antoniazzi che aveva un po’ di anni più di me, e andai a
parlargli. Poi andai a parlare con don Vanni PadovanLeggi di più…

bandiere del mondo

CAFFÈ DEL NONNO “ANDARE ALL’ESTERO”

Perché andare all’estero? Come andare all’estero? Con quale disposizione d’animo andare all’estero? Anna: Cosa mi
hanno insegnato i miei tre mesi in Nuova Zelanda? Ho visto cose nuove, un mondo
diverso, una natura diversa, persone diverse. Questo è stato molto
interessante. Poi ho dovuto cavarmela da sola e questo è stato magari duro ma
importante. L’incontro con questa realtà diversa Leggi di più…

Riti

CAFFÈ DEL NONNO “I RITI”

Nonno
Paolo: Partiamo
dal rito forse più semplice: salutarsi. Si può fare in tanti modi dal più
formale e obbligato, per esempio salutare il maestro o il professore o il
datore di lavoro al mattino, al più affettuoso per esempio salutare la mamma
dopo una assenza magari lunga. Ci sono molte formule per salutarsi e anche
molti gesti. Le persone che si conoscono si salutano quando si incontranoLeggi di più…

I compagni di scuola

CAFFÈ DEL NONNO SUI COMPAGNI DI SCUOLA E DI UNIVERSITÀ

Per parlare del nostro
argomento dobbiamo anzitutto adattarci alle vostre età diverse cioè dobbiamo
fare alcune grandi, anche se approssimative, distinzioni di età. Prendiamo per cominciare l’età più giovane diciamo sino a 11/12 anni. E’ l’età in cui si comincia
a conoscere il mondo e lo si conosce con grande velocità. Si conosce e si mette
alla prova anzitutto il proprio corpLeggi di più…

IL DESIDERIO

IL “CAFFÈ DEL NONNO” – IL DESIDERIO

Questo è un vero regalo di Natale. Ancora una volta il nostro amico Paolo De Carli ci ha passato il testo del suo recente incontro con i suoi nipoti con il quale ha affrontato un tema che agita nell’intimo il suo pubblico di adolescenti e giovani adulti all’inizio del loro viaggio cosciente nella vita. L’incontro con altri, lo scontro con una realtà non ancora esplorata, le compagnie che si Leggi di più…

Guerra

IL “CAFFÈ DEL NONNO” – LA GUERRA

Finite le vacanze che per molti di noi sono state piacevolmente occupate dalla cura dei nipoti (assistenza compilazione compiti delle vacanze, partitine di pallone -con affanno-, passeggiate fra i boschi  a cercar funghi, bagni in mare con castelli di sabbia, ecc., ecc.) riprendiamo le nostre attività nonnesche “invernali” fra le quali possiamo collocarne una che inizia ad assumere la veLeggi di più…

SocialMedia

IL “CAFFÈ DEL NONNO” – I SOCIAL MEDIA E I NIPOTI

Già molti di voi sanno che fra i nostri abbiamo un nonno speciale che ha “inventato” un modo simpatico e molto proficuo per contribuire fattivamente all’educazione dei propri nipoti, instaurando con loro un colloquio che aiuta lui a “stare” nel loro mondo e condividerne esperienze e quindi a meglio comprenderne le motivazioni, e ai nipoti ascoltare memorie e consigli di vita in simpatica Leggi di più…