Strasburgo

NONNI2.0: MISSIONE STRASBURGO

Presenza pubblica

Dal 25 al 27 ottobre scorso la nostra Associazione ha presenziato alla riunione del direttivo della Federazione delle Associazioni delle Famiglie Cattoliche in Europa – FAFCE – e ha portato in questo contesto, per la prima volta, l’attenzione alla figura dei nonni e infine ha contribuito, nel merito, alla risoluzione da presentare alle Istituzioni europee sulla Famiglia come principale guida ad uno sviluppo sostenibile e integrale.

Erano presenti 13 persone in rappresentanza di 9 associazioni – membri effettivi – di altrettanti paesi europei, 4 persone in rappresentanza di 2 associazioni – membri associati – di Italia e Spagna, 4 persone in rappresentanza di altrettante organizzazioni – osservatori – di Austria e Ungheria, e infine 14 persone in rappresentanza sia si associazioni sia di organizzazioni, come ospiti speciali. La regia era affidata a 7 persone che operano nella organizzazione di FAFCE.

Le tre giornate sono state dedicate:

  • la prima, dopo i saluti iniziali di Mgr. Marco Ganci, Osservatore Permanente della Santa Sede presso il Consiglio d’Europa, Strasbourg, France, che ha sottolineato la rilevanza dell’Amoris Laetitia, si è dato luogo all’evento programmato su “Ecology of the Family and Integral Development, in the framework of the Amoris Laetitia Family Year”.

Sono intervenuti:

  • Maria Lia Zervino, presidente della WUCWO (Unione Mondiale delle Organizzazioni Femminili Cattoliche, che ha evidenziato il compito femminile per uno sviluppo integrale dell’umanità;
  • Mgr. Zsolt Marton, Bishop of Vac, Chair of the Family Committee of the Hungarian Bishops’ Conference che ha sottolineato l’importanza di “Rebuilding communities after the crisis”;
  • HIRH Kathleen of Habsbourg-Lorraine, Archduchess of Austria sul tema “Families as protagonists of the Common good”;
  • Mr Jean Paillot (CNAFC), France su “Family associations and integral development”;
  • Prof. Giovanna Rossi, Nonni 2.0 ha messo a fuoco il tema della “Intergenerational solidarity, soul of the integral development;
  • Le conclusioni sono state proposte da Mr. Vincenzo Bassi, FAFCE President.
  • la seconda, è stata dedicata all’esposizione delle attività della FAFCE e delle associazioni che vi partecipano. Nonni 2.0 ha presentato l’associazione e le attività degli anni 2020 e 2021: c’è stato molto interesse dei presenti e successivi apprezzamenti. Riproponiamo i passaggi più significativi relativi all’attività ottobre 2020-ottobre 2021 di FAFCE:

Gli oggetti del lavoro di FAFCE

  1. Sviluppo della Federazione
  2. Monitoraggio legislativo dell’Unione Europea e del Consiglio d’Europa
  3. Organizzazione di conferenze con l’obiettivo di rendere visibili le tematiche principali inerenti la Famiglia
  4. Partnership: essere presente e riconosciuta nelle reti di ONG
  5. Roadmap 2022: preparazione del programma di lavoro
  6. Produzione di risultati concreti
  7. Raccolta di fondi per finanziare la federazione

Le azioni

Rif.1:

visite in 9 paesi europei.

Rif.2:

  • in Commissione Europea, dialogo con i Commissari, partecipazione a consultazioni pubbliche;
  • al Parlamento Europeo, monitoraggio dei Comitati, presentazione, conferenze;
  • in Consiglio d’Europa, monitoraggio delle Presidenze esercitate a turno per 6 mesi dagli Stati membri;
  • ai Consigli dei Ministri, con produzione di interrogazioni scritte, riunioni con Ambasciatori;
  • partecipazione attiva alla Conferenza internazionale delle ONG.

Prossimi meeting del Direttivo:

in maggio in Ungheria, in autunno a Parigi.

Contributo alla definizione delle politiche:

a) aumentare la consapevolezza sulle sfide demografiche;
b) sottolineare le funzioni economiche e sociali della famiglia;
c) proteggere la dignità della procreazione;
d) proteggere la dignità delle donne;
e) evidenziare e supportare il ruolo educativo dei genitori.

Rif.6:

44 meeting in tutta Europa (12 con membri del Parlamento, Consiglio, Commissione Europea, 8 con Ministri di paesi europei, 12 con Ministri della Chiesa, 12 con rappresentanti di ONG); 21 articoli pubblicati sul Web; Speaker a 6 Conferenze; Organizzatori di 5 eventi; Contributori a 4 consultazioni pubbliche in sede di Commissione Europea; 10 viaggi nei paesi europei.

Rif.7:

  • la terza, si è imperniata sull’intervento del H.E. Mgr. Leo Cushley Arcivescovo di St. Andrews e di Edinburgo, a capo della Commissione Vita e Famiglia del Consiglio Conferenze Episcopali Europee. Vi è stata una proficua interazione con i rappresentanti dei diversi paesi europei che hanno formulato diverse domande con specifico riferimento alla situazione nel loro paese sul tema specifico della famiglia e della vita con particolare riferimento alla natalità. Sono poi seguite le presentazioni delle attività da parte delle delegazioni che non lo avevano fatto nel giorno precedente. La giornata si è conclusa con una messa celebrata dal Vescovo ungherese Zsolt Marton e accompagnata nel momento della Comunione da un Panis Angelicus omaggiato da Nonni 2.0.

Cosa ci portiamo via da queste tre giornate:

la conoscenza di tante attività promosse dalle associazioni familiari cattoliche, la possibilità di relazioni scambievoli e la consapevolezza di un possibile impegno comune.

Ora con un semplice click potrai visualizzare e leggere il comunicato stampa in lingua inglese, magari aiutato da uno di tuoi nipoti che conosce bene la lingua.

Il nostro contributo a FAFCE sarà assicurato anche nel corso del prossimo anno e il nostro impegno sarà quello di consolidare l’interesse per la figura dei nonni a livello europeo, perché ci siano anche ricadute concrete culturali, economiche e sociali.

Per il Direttivo

Gianmario Giagnoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The maximum upload file size: 2 MB. You can upload: image, document. Links to YouTube, Facebook, Twitter and other services inserted in the comment text will be automatically embedded. Drop file here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.