Giù le mani dai nostri nipoti

Giù le mani dai nostri nipotiBellissima giornata quella del 20 giugno a Roma, nonostante la pioggia a scroscio…la bella emozione di trovarsi insieme così in tanti a vivere un’esperienza di totale condivisione di idee non ne offusca il reale valore “politico”.

Il sentire di un popolo reale, convinto e deciso, che si è ritrovato in Piazza San Giovanni, trasportato solo dalle proprie idee e scelte di vita e non condotto per mano da partiti o confessioni, non può rimanere inascoltato da chi ci rappresenta nelle Istituzioni.

Oggi il richiamo “Giù le mani dai nostri figli” e noi aggiungiamo “Dai nostri nipoti” non è più un’eco lontana, ma una voce presente.