Il “Caffè del Nonno” – La guerra

Finite le vacanze che per molti di noi sono state piacevolmente occupate dalla cura dei nipoti (assistenza compilazione compiti delle vacanze, partitine di pallone -con affanno-, passeggiate fra i boschi  a cercar funghi, bagni in mare con castelli di sabbia, ecc., ecc.) riprendiamo le nostre attività nonnesche “invernali” fra le quali possiamo collocarne una che inizia ad assumere la veste di “attività tradizionale”: il “caffè del nonno”.

Ultima produzione del nostro associato Paolo ha per oggetto la GUERRA di cui cliccando qui sotto trovate la traccia. Argomento non facile quello di dare l’idea di fondo di questa brutta abitudine che ha tinto di nero tutta la storia dell’uomo nascondendo agli occhi dei più quello che di buono hanno prodotto le civiltà e i popoli che ci hanno preceduti.

La Guerra

Potrà essere l’occasione per i nonni che si volessero cimentare in questa impresa per raccontare i personali ricordi delle vicende di famiglia collegate alla guerra, per tenerne viva la memoria e far comprendere come le tante immagini e notizie di eventi guerreschi che quotidianamente la TV ci fa vedere non sono dei film, ma eventi che direttamente coinvolgono esseri come noi.